Tisane del benessere: quali sono?

Tisane del benessere: quali sono?

0 74
tisane del benessere

Le tisane del benessere ti aiutano a ritrovare la forma per l’estate dopo la Pasqua. Ecco quali sono le tisane ottime per la salute e il benessere!

Per il dolore allo stomaco

Se hai bruciore o gonfiore allo stomaco, sappi che c’è la tisana che fa per te! Ti basta aggiungere alla camomilla delle foglie di melissa (Melissa officinalis) e di anice verde (Pimpinella anisum).

Come funziona? La camomilla riduce i dolori causati dalla cattiva digestione. Se senti degli spasmi o soffri di ansia, che poi si traduce in problemi allo stomaco, allora la melissa è in grado di placare anche questi sintomi.

Infine, l’anice verde interviene nei casi di gonfiore, quando soffri di stitichezza o di problemi simili. Queste erbe sono state usate da sempre, anche quando non si avevano a disposizione medicinali.

Ricorda che,se i sintomi persistono, è bene chiedere aiuto a un medico.

L’ansia ti ammazza?

L’ansia porta spesso problemi allo stomaco, ma non solo. L’ansia crea irritabilità e il corpo non reagisce come dovrebbe, impedendoti anche di dormire. Sappi che questa è tra le tisane del benessere senza camomilla.

Si parte, invece, dai fiori di arancio (Citrus aurantium). Puoi chiedere all’erborista di prepararti i fiori pestati, accanto alle foglie delle altre piante che ti servono. Quali sono?

Prima di tutto, c’è il tiglio (Tilia platyphyllos). Il tiglio è ottimo, perché agisce direttamente sui problemi di chi è ansioso. Per esempio, il tiglio calma l’organismo, evitando così che l’ansia si trasmetta sui nervi.

Infine, per evitare che i nervi cedano per la pressione dell’ansia, la passiflora (Passiflora incarnata) pestata è l’ideale. In erboristeria, avrai direttamente la bustina con queste erbe.

Bastano pochi minuti e la tisana è già profumata e dolce per via dei fiori di arancio.

Se non riesci a dormire

Se proprio non riesci a dormire e anche la camomilla si è arresa, è ora di fare qualcosa. Oltre alla passiflora, che ti aiuta a prendere sonno, prova ad aggiungere un po’ di valeriana.

La valeriana è nota per favorire il sonno. Rilassa il sistema nervoso e ti permette di dormire serena. Addolcisci il tutto con un po’ di miele e vedrai che riuscirai a dormire bene.

Ti consigliamo anche di spegnere i dispositivi elettronici almeno un’ora prima di andare a dormire. Così, dovresti riuscire a riposare bene. I dispositivi elettronici, infatti, stimolano il sistema nervoso ed è un po’ difficile riprendere sonno dopo averli usati da poco.

Come preparare la tisana

Per preparare la tisana, ti basta dell’acqua calda. Aggiungi le foglie delle piante che ti aiutano a sentirti meglio. Attendi al massimo 10 minuti. Ricorda che più aspetti, più la tisana sarà efficace. Il massimo resterà, però, sempre 10 minuti. Non ti resta che berla. Se vuoi aggiungere qualcosa per addolcire, usa miele o zucchero di canna. La soluzione migliore sarebbe berle così come sono.

Ricorda che le tisane si possono trovare sia già nel sacchetto, che in erboristeria. Quelle con il sacchetto hanno già le foglie che servono per una buona tisana, ma guarda la confezione per essere sicura. In erboristeria, invece, ti basta dire di quali piante hai bisogno.

ARTICOLI SIMILI

NESSUN COMMENTO

Lascia un commento